La mia Parigi: Tra Saint Germain e Notre Dame

In viaggio a Parigi con i bambini

Da città degli innamorati a meta kids friendly? Per andare in viaggio a Parigi con i bambini, basta studiare degli itinerari a misura di piccoli. Eccone uno.

 

Voi lo sapete dov’è il cuore di Parigi? Anzi della Francia? La Tour Eiffel? Fuochino. La Senna? Fuochino. Ok, ve lo dico: il cuore di Parigi è Notre Dame, anzi, per l’esattezza è una piccola placca che raffigura la rosa dei venti, incastonata nel pavimento davanti alla cattedrale di Notre Dame. Da qui si misurano le distanze esatte tra Parigi e le altre città e da qui, con i piedi ben uniti e concentratissimi, si esprimono desideri. Poi, partendo dalla cattedrale (cominciata del 1163 e terminata 200 anni dopo!) si visita la città immergendosi in un’atmosfera di altri tempi, immaginandosi dentro al film “Il Gobbo di Notre Dame”.
Costruita durante il medioevo per ospitare una popolazione diventata molto numerosa, la cattedrale di “Nostra Signora” venne requisita e devastata durante la Rivoluzione francese (tutti gli oggetti in metallo prezioso che vi erano contenti furono mandati alla zecca per essere fusi!), ma nel 1801, con papa Pio VII e Napoleone Bonaparte venne restituita alla Chiesa cattolica e proprio qui venne incoronato Napoleone il il 2 dicembre 1804.
Per guardare Parigi dall’alto, salutare con la mano la Torre Eiffel ed avvisarla che siete arrivati, visitate i tetti e le torri. Si devono salire 400 gradini, ma da qui potrete curiosare tra le gargouilles (i mostriciattoli in pietra che ornano la cattedrale) e forse avrete anche la fortuna di scorgere Quasimodo!

Per rifarvi dalla faticata della salita, attraversate il Pont Saint Louis, che collega l’Ile de la cité all’Ile Saint Louis (l’altra isoletta che sorge in mezzo alla Senna) e gustatevi un gelato da Berthillon, storico gelataio parigino di cui dagli anni ’50 si mangiano i gelati seduti nella terrazza che guarda l’abside di Notre Dame.
A conferma che vi trovate nel cuore della città, sappiate che l’isoletta su cui siete è stato probabilmente il primo insediamento di una tribù celtica, i Parisii, quindi di Lutetia (questo era il nome di Parigi in epoca romana) e poi centro religioso e sede della monarchia durante il medioevo.
Attraversate il Pont de l’Archevêché per raggiungere la rive gauche (riva sinistra) della Senna e se volete pranzare in un posto tranquillo, evitando i tanti locali turistici della zona, scegliete La formica con le ali (“La Fourmi ailée”), un piccolissimo locale che riconoscerete dalle lucine e dal colore lilla all’esterno. Comode poltrone in inverno, tavolini fuori in estate per gustarvi sul lungosenna un’ insalata niçoise o una quiche (deliziose torte salate servite con l’insalata) e concludere con una bella fetta di tarte aux pommes et cannelle (torta alle mele con cannella e panna acida).
Pausa gioco per i bambini? A due passi da qui c’è lo Square René Viviani, piccolo giardinetto tranquillo che a dispetto delle dimensioni è ricchissimo di storia; pensate che ospita il più antico albero piantato a Parigi (era il 1601) una robinia alta 11 metri e con una circonferenza di circa 4 metri!
Mamme, potete concedervi una breve assenza? Correte da Diptyque, bazar chic dove trovare oggetti curiosi ed i mitici profumi per la casa (vietato uscire senza una delle loro candele), oltre a molti altri prodotti per la persona.

In viaggio a Parigi con i bambini Notre Dame

Una gargouille, il bistrot La fourmi Ailée, La dama con l’unicorno, il Jardin de Luxembourg e due appartamenti Friendly Rentals, uno sull’Ile Saint Louis, l’altro di fronte a Notre Dame.

Recuperate il resto della famiglia e percorrete tutta la rive gauche, curiosando tra le bancarelle dei bouquinistes, i venditori di libri e riviste più o meno antiche.
Il lato sinistro della Senna è tradizionalmente il cuore della Parigi “pensatrice”, quella degli eleganti caffè amati da romanzieri e filosofi, quella dove ha sede la Sorbona, una delle università più antiche del mondo.
Se i vostri bambini impazziscono per draghi e cavalieri, non perdetevi il Museo del Medioevo-Musée de Cluny. L’Hotel de Cluny, sorto sulle terme romane (tuttora visitabili) è un bellissimo edificio di epoca medievale, costruito secondo lo stile gotico come sede di rappresentanza per gli abati di Cluny. Dalla metà del 1800 ospita un ricco museo del medioevo e tra armi ed oggetti di uso quotidiano, accanto ad altre opere d’arte, potrete ammirare il celebre arazzo della dama con l’unicorno. Nel giardino Medievale poi i bambini potranno inseguire le orme di volpi, scimmie, leoni e perfino dell’unicorno! Avete trovato l’animale che mancava! Ora tutti a cantare “ci son due coccodrilli, …”
Proseguite poi lungo il Boulevard Saint Germain. Strada facendo, arrivati a Odéon, vi consiglio uno stop curioso e gustoso. Se amate il cioccolato Un Dimanche à Paris è il posto per voi! Sala da tè e ristorante con una cucina creativa interamente ispirata al cioccolato, è anche boutique, gastronomia e scuola di cucina e il brunch domenicale è perfetto per famiglie.
Saint Germain è anche perfetto per lo shopping (nell’app Zigzag a Parigi trovate tutti i migliori negozi per bambini, comprese le librerie e i negozi di giocattoli più curiosi). Se invece volete concludere la vostra giornata con i bambini in relax, c’è il Parc du Luxembourg. Questo parco, voluto nel 1600 dalla regina italiana Maria de’ Medici (oggi un bel laghetto posta ancora il suo nome) oggi ospita il Senato e, cosa più interessante per i bambini, una grande area attrezzata per il gioco (a pagamento, ahimè, ma costa …) e la giostra più antica di Parigi (i cavallini di legno sono del 1879!). Qui potrete anche fare un giro in carrozza o sui pony e, la domenica pomeriggio, affittare una barchetta con cui giocare nella grande fontana centrale. Se invece volete solo godervi il sole, sedie e panchine sono a disposizione e per un ottimo sandwich o una fetta di torta, anche da asporto, non avete che da fare un salto nel vicino Bread and Roses.
Cenare senza spendere follie si può. Eccovi due indirizzi decisamente kids-friendly: Chez Clément, catena di ristoranti perfetti per famiglie con un menu semplice ma vario a ottimi prezzi e un menu per bambini da 1 a 12 anni da 5,80 € a 12,75 € (si può anche prenotare online) o Léon de Bruxelles , catena di ristoranti per famiglie che ha come piatto forte le cozze con le patate fritte e poi le gaufres, dessert belga. Diversi menu e ottimi prezzi e menù per bambini a 6,80 € e 9,90 €.
Dimenticavo: dove dormire?
Viaggiando in famiglia una delle migliori soluzioni è affittare un appartamento con friendly rentals. Nel cuore dell’Ile Saint Louis  per esempio c’è un appartamento per 4 persone a partire da 30 euro a persona a notte!!!

Per viaggiare a Parigi con i bambini con una guida a portata di mano, scarica l’app Zigzag a Parigi, anche in inglese. Ci troverai 900 indirizzi kids friendly!!!


Notre Dame de Paris
www.notredamedeparis.fr
6 Parvis Notre Dame – Place Jean-Paul II
4ème
M° Cité, Saint-Michel, Hôtel de Ville, Maubert-Mutualité, Cluny – La Sorbonne, Châtelet
Vélib n°4001 – 10 rue d’Arcole
Aperto dalle 8 alle 18.45 (fino alle 19.25 sabato e domenica).
Ingresso alla cattedrale gratuiyo. Per la visita dei tetti e delle torri l’ingresso è gratuito per chi ha meno di 18 anni, 8.50 € per gli adulti.

Berthillon
berthillon.fr

29-31 rue Saint Louis en l’Ile
4ème
M° Pont Marie
Bike – Vélib n°4011 – di fronte a 18 rue de l’Hotel de Ville
Tel +33 1 43 54 31 61
Aperto da mercoledì a domenica dalle 10 alle 20

La fourmi ailée
8 rue du Fouarre
5ème
M° Saint Michel ou Maubert-Mutualité
Tel +33 01 43 29 40 99

Diptyque
www.dyptiqueparis.fr
34 Boulevard Saint-Germain
75005 Paris

Museo del Medioevo – Musée de Cluny
www.musee-moyenage.fr
6 Place Paul Painlevé
5èmeM° Cluny-La Sorbonne, Saint-Michel o OdéonVélib n°5002 – 2 rue Sommerard
Tel +33 1 53 73 78 16
Aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 9.15 alle 17.45. Chiuso il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre.
Ingresso 8 €. Gratuito fino a 26 anni (per residenti EU).

Un Dimanche à Paris
www.un-dimanche-a-paris.com

4-8 cour du Commerce Saint-André
6ème
M° Odéon
Bike – Vélib n°6028 – 6 rue des Quatre Vents
Tel +33 1 56 81 18 18
Boutique: aperta da martedì a sabato dalle 11 alle 20 e domenica dalle 11 alle 19. Ristorante: aperto da martedì a sabato dalle 12 alle 14.30 e dalle 19 alle 22.30. Sala da cioccolato: Aperto da martedì a sabato dalle 15 alle 18. Chocolate lounge: da martedì a sabato dalle 16 a mezzanotte.

Bread and Roses
www.breadandroses.fr
62 rue Madame
6ème
M° Rennes, Saint Placide, Notre Dame des Champs
Bike – Vélib n°6009 – 26 rue Guynemer
Tel +33 1 42 22 06 06
Aperto da lunedì a sabato dalle 8 alle 19.30.

Chez Clement
www.chezclement.com
9 Place St André des Arts
6ème
M° Saint Michel
Bike – Vélib n°5033 – 42 rue Saint Severin
Tel +33 1 56 11 32 00

Léon de Bruxelles
www.leon-de-bruxelles.fr
131 Boulevard Saint Germain
6ème
M° Saint Germain des Prés, Mabillon
Bike – Vélib n°6012 – 141 Boulevard Saint Germain
Tel +33 1 43 26 45 95
Aperto da domenica a giovedì dalle 11.30 alle 24, venerdì e sabato fino all’01.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *