Kinder Cereali lancia l’iniziativa “Posso aiutarti mamma?”

posso aiutarti mamma

SOS mamme. Dì la tua, partecipa all’iniziativa lanciata da Kinder Cereali per aiutare le mamme.

No, non hai avuto un miraggio. Hai letto bene. “Posso aiutarti mamma?” è l’iniziativa che tutte aspettavamo e tu puoi dire la tua!

Da quando sei mamma:
1. Sei convinta che niente possa più scalfirti, nemmeno la kriptonite?
2. Ti sei chiesta se esiste un sos-mamma o almeno un telefono-amico-per-mamme-spossate (con due -s)?
3. Hai pensato a scrivere una “Carta dei diritti delle mamme” da appendere poi al frigo di casa con dei graziosi magneti (perché sai che i graziosi magneti magari attirano l’attenzione dei tuoi cari).

Se hai risposto si ad almeno due di queste domande (cosa di cui non dubito), sappi che oggi puoi contare sul progetto “Posso aiutarti, mamma?”per dire la tua e magari, en passant, coinvolgere marito o compagno e figli.

Kinder Cereali ha deciso di aiutare le mamme con uno studio sul ruolo e sui bisogni delle mamme di oggi, stimolando un aiuto semplice ma concreto da parte delle famiglie.
Ne è nata una piattaforma on-line dove tutte noi possiamo dire la nostra e le nostre famiglie possono intervenire lanciando delle piccole idee su come aiutarci che, condivise, serviranno a dare una mano anche a tante altre “colleghe-mamme”.

Hai due o tre cosette da dire sul tema bisogni delle mamme?
Vai su Kindercereali.it e scegli se vuoi dare un suggerimento per migliorare la tua vita lavorativa o la tua vita domestica, usando #possoaiutartimamma.

La tua opinione conta parecchio perché in funzione dei risultati raccolti Kinder Cereali attuerà una campagna di sensibilizzazione sui bisogni delle mamme o un’azione concreta in loro aiuto.

E poi? Fai tamtam!
#possoaiutartimamma è la parola magica da far circolare tra colleghe, vicine, mamme della scuola, amiche (si, anche alla riunione di condominio e al corso di pilates!)

Cosa è già stato fatto? 750 mamme italiane sono state intervistate in una ricerca condotta da IPSOS. Altre sono state inviate ad un casting ma ad attenderle c’era una sorpresa, scoprila nel video:

La ricerca è servita a dare una fotografia reale della mamma di oggi, una wonder-mamma (che per semplicità, tra noi moms chiameremo WM) che, per quanto felice e gratificata dalla propria vita, OUF, ne sente il peso.

Alcuni dati: il 69% delle mamme diventa casalinga perché costretta dalle circostanze, solo  il 31% per desiderio o libera scelta, inoltre il 36% non ha vissuto questa scelta positivamente, il 26% non ha un’opinione precisa e il 38% ha vissuto il cambiamento con positività.

E’ il caso di punzecchiare famiglie e società a dare una mano con gesti anche piccoli ma concreti!

E qui entrano in gioco loro, i nostri cari-Cari, che andando sul sito possono postare la propria promessa di aiuto usando sempre l’hashtag #possoaiutartimamma.

Perché ogni piccolo aiuto è una grande mano e soprattutto Verba volant, ma on line manent (eh, eh, eh)!

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *