I miei rimedi per giornate grigie

rimedi per giornate grigie

Avete presente quelle giornate con cielo e umore color grigio piombo? Può bastare poco per cambiarne il colore! Ecco i miei rimedi per giornate grigie che funzionano sempre.

 

Gennaio non è il mese del buonumore.
Mettici la carenza di zuccheri che segue il mese più dolce del anno, mettici  il tempo grigio con quel cielo bianco che promette pioggia anche quando non mantiene la promessa, mettici anche gli alberi ridotti a scheletri, spogli dei colori dell’autunno e in attesa di rivestirsi con quelli della primavera, aggiungi che, quasi per tutti, è un mese “molle” dal punto di vista del lavoro, ma anche della vita sociale ed ecco che l’umore in un attimo diventa grigio come il cielo.

Pensavo proprio a questo stamattina.
Due settimane di influenza ping-pong per me e Cos, ergo un ritardo accumulato su tutti i fronti e questo tempo che non aiuta certo a ritrovare la carica.

Però, mi sono detta, vediamo gli aspetti positivi.
Se è un mese dal ritmo meno sostenuto significa che potremo prendercela un po’ più calma, approfittarne per fare un po’ il punto su di noi e i nostri progetti.
Ed anche accogliere un po’ di vuoto, nelle nostre agende, nelle nostre giornate e nella nostra mente,che poi  è sempre uno dei modi migliori per lasciar fiorire nuove idee.

Sapete cosa ho fatto? Mi sono presa del tempo e ho adottato

i miei rimedi contro le giornate grigie

E visto che con me funzionano sempre, ho pensato di condividerli con voi.
Testateli e se anche voi avete una formula segreta contro le giornate grigie, condividetela!

Ho silenziato il telefono e mi sono imposta di camminare guardandomi intorno, anziché guardando lo schermo.

Poi ho scelto la strada più lunga, al posto del solito cammino, perdendomi un po’ e finendo in stradine dove non andavo da tempo, per scoprire cose nuove (un kids brunch per la domenica, un caffè vegano, un nuovo negozietto delizioso…) o ritrovare  cose che speravo di ritrovare e che mi fanno sempre sorridere, come i lampioni con le sciarpe e gli alberi che si abbracciano che vedete in questa foto.

rimedi per giornate grigie milano 1

Milano – Via Crema

Ho guardato oltre il grigio. Perché un angolo di colore c’è sempre. Qualche volta basta alzare gli occhi o cambiare punto di vista. Il cellulare in questo caso può essere utile per immortalare le cose che ci strappano un sorriso.

rimedi per giornate grigie milano 2

Milano – Viale Montenero

Ed eccovi anche un esercizio divertente da fare: tenete il vostro smartphone davanti a voi come se doveste farvi un selfie, ma muovetelo verso il basso e e fate caso a come cambia la visuale di quanto avete intorno. Io in questo modo scopro, per esempio, bellissimi terrazzi che non avevo mai notato prima, nuvole di passaggio dalla forma curiosa ed altre cose belle.

Mi sono regalata qualcosa di buono (stamattina è stata una seconda colazione con la brioche più buona di Milano).

Ho fatto il pieno di bellezza cercandola intorno a me nelle piccole cose, come questo palazzo, talmente elegante da lasciarmi sempre incantata. Ogni tanto faccio una deviazione apposta per andarlo a salutare.

rimedi per giornate grigie milano 3

Milano – Via Col di Lana

Sono andata in cerca di coccole dove so di trovarle, come dal mio fioraio preferito (che oggi mi ha disegnato come si fanno le bambole di papaveri, ricordandomi quando era mio nonno a farle per me).
Mi sono portata a casa un mazzo di fiori rosa e arancio, sapendo che avrebbe portato un sacco di buonumore anche a casa mia.

Milano – i fiori di Clori a casa mia

Faccio qualcosa per le persone a cui voglio bene, come invitare un’amica e la sua bimba per il tè e mettere sull’alzatina una pastiera che profuma di fiori d’arancio.

Mi prendo cura di chi mi ripaga sempre. Preparo una pappa speciale per Livia e mi basta il suo naso umido di gratitudine che mi sfiora la guancia per strapparmi un sorriso.

Ci sono un sacco di cose che possiamo fare per trasformare in grigio perla un week end che si preannuncia color piombo.

Altri miei rimedi per giornate grigie?

  1. Cucinare confort food (oggi sono i carciofi alla romana come li faceva mia mamma)
  2. Fare un’attività svuota-mente (nel mio caso stirare guardandomi le ultime puntate di “You”)
  3. Passare in rassegna le mostre per decidere cosa andare a vedere domani
  4. Prendere subito il biglietto per il cinema stasera, prima di lasciarmi prendere la pigrizia
  5. Rifare il letto con due federe colorate e spruzzare sui cuscini un profumo meraviglioso (io sto usando White pomegranate di My Fragrances)
  6. Leggere mezz’oretta con la testa appoggiata su un cuscino pieno di lavanda, che rilassa mente e anima
  7. Andare a comprare i colori per ridipingere un muro
  8. Fare una telefonata comoda, in poltrona e senza guardare l’orologio, a un amico/a che non sento da tempo
  9. Spazzolare cane e gatto
  10. Creare un angolo del relax con i colori che amo e che hanno sempre su di me un effetto portentoso (nel mio caso rosa polvere e giallo: nei prossimi giorni vi mostrerò video sul tema)
  11. Scegliere un paio di lavoretti creativi, perché davvero alleggeriscono la mente (io ho deciso di rifoderare due poltroncine e anche su questo c’è un video in arrivo)
  12. Dedicarmi a qualcosa di nuovo (ho appena comprato un kit per il punch needle e non vedo l’ora di imparare!)
  13. Decidermi a fare un corso di crescita personale e acquistarlo subito, prima di ripensarci
  14. Infilarmi qualcosa di davvero comodo
  15. Accendere una candela buonissima
  16. Cantare un po’ (“Canta che ti passa” funziona sempre)
  17. Cercare nuova musica per la nostra playlist di Febbraio e ascoltare quella che mi avete suggerito, che è bellissima!

Insomma, non trovate anche voi che a pensarci bene le giornate grigie possano prendere il colore che vogliamo noi?
Quali sono i vostri rimedi?

PS: Ho dimenticato di aggiungere scrivere a voi, che è sempre un po’ come fare una chiacchierata con delle buone amiche. 

3 COMMENTI

  • RAFFAELA ha detto:

    Tutti da segnare e magari appiccicare al frigo per non rischiare di dimenticarli! Vorrei chiederti se hai pubblicato da qualche parte il tutorial per il vestito sushi dello scorso carnevale, mia figlia vorrebbe tanto vestirsi così quest’anno! Grazie mille Raffaela

  • Patrizia Devincenzi ha detto:

    Grazie per u suggerimenti del mese di gennaio molto semplici ma efficaci

  • Miriam ha detto:

    Mi piacciono.tutte le cosine belle che hai nominato! Infatti si comincia sempre da piccole cose!
    Un caro saluto! Miriam

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *