Come crescere bambini indipendenti in 6 step

 

Come crescere bambini indipendenti in 6 step

 

Metodo e strumenti giusti per insegnare ai bambini le cose che possono fare da soli:  più autonomi loro e più leggeri noi 😉

 

“È mai possibile che tu non sappia fare questa cosa da solo?”
Quante volte ci è capitato di dirlo?
Io imparato a fermarmi a metà frase, fare dietro front e dire invece: “vieni, ti insegno a fare questa cosa”.

E se siamo portate a pensare che impiegheremmo di meno a farlo da noi (apparecchiare, sparecchiare, fare il letto,…), è arrivato il momento di cambiare opinione e pensare al tempo impiegato ad insegnare ai nostri figli come fare le cose come ad un investimento.
Per renderli autonomi ed anche un po’ orgogliosi di saper fare da soli delle cose “da grandi”.

Non diventeranno indipendenti in un attimo, ma utilizzando gli strumenti giusti ed inserendo un nuovo compito dopo che il precedente sarà acquisito (e ci saremmo congratulati per il successo) vedrete che la cosa funziona!
Loro più autonomi, noi più leggere.

Come crescere bambini indipendenti in 6 step 5

 

Io ho approfittato del back to school per adottare un nuovo strumento, che piace tanto anche a Cos: le lavagne adesive.
Ve ne parlo dopo nel dettaglio, ora pensiamo a

Come crescere bambini indipendenti: le prime 3 cose che i bambini possono imparare a fare da soli 

1. Sveglia!!!!

Facciamogli scegliere una sveglia che a loro piaccia o la suoneria che gli dà la carica giusta al mattino e lasciamo che imparino a svegliarsi da soli.
Noi smetteremo di essere le streghe che li tirano giù dal letto e loro impareranno che ci sono orari da rispettare.
Il consiglio in più? Mettere un paio di recall nel cellulare: ora X vestiti si fa colazione, ora Y denti e cartella.

2. Colazione

Prendiamo l’abitudine, dopo aver sparecchiato il tavolo della cena, di apparecchiare già il tavolo per la colazione, facendolo fare a loro mentre noi sistemiamo la cucina.
Il consiglio in più? Tovagliette, tovaglioli, ciotole etc… sceglieteli con loro. E’ più facile apparecchiare una tavola allegra.

 

3. Cartella

A chi non è capitato di arrivare davanti a scuola per accorgersi di aver dimenticato quaderno, astuccio, o chissà cos’altro? Pronte a scapicollarvi a casa per poi correre di nuovo a scuola con quel che manca?
E se invece insegnassimo che per evitare note e brutte figure devono verificare ogni sera di avere tutto per il giorno dopo, facendo check e pulizia della cartella? Si butta quel che non serve, si temperano le matite, si aggiunge un tubo di colla (si, quelli che non si sa perché ma spariscono di continuo…).


Come crescere bambini indipendenti? Ecco uno strumento utilissimo!

“Ok, ok, ma se gli devo ripetere queste cose ogni giorno divento matta!”
E noi non ripetiamo!

Come crescere bambini indipendenti in 6 step 1

1. Munitevi di Lavagne personalizzate  (ne trovate di formato classico o in un’infinità di modelli diversi, dal cupcake al dinosauro, su Stikets) e scegliete insieme dove posizionarle in modo che i vostri figli possano averle sempre sotto gli occhi.

2. Poi decidete quale sarà il primo step o compito più importante se sono piccoli, i primi due o tre se sono più grandi e lasciate che lo scrivano loro stessi.

3. Dategli 15 giorni di tempo per farlo diventare una buona abitudine e mettete in palio un piccolo premio.

Come crescere bambini indipendenti in 6 step 2

 

Tre cose che li fanno sentire subito grandi

Avete raggiunto i primi tre obiettivi?
Fantastico! Allora continuiamo!

4. Planning

Come crescere bambini indipendenti in 6 step bucato planning

Stampiamo il planning settimanale, con le materie scolastiche e le attività extra, magari usando colori diversi, cosa che aiuta la memorizzazione visiva, ed apprendiamolo accanto alla lavagnetta adesiva, dove potremo aggiungere tutte le note.
Nel nostro caso: Venerdì portare a scuola scarpe da ginnastica e cambio, Lunedì ricordarsi la chitarra, …
Il consiglio in più? Washi tape colorati o un foglio di sughero con delle puntine per i più grandi trasformeranno l’angolo lavagna in un angolo creativo!

5. Il bucato

Come crescere bambini indipendenti in 6 step 4

Come crescere bambini indipendenti in 6 step bucato

Agiamo per tempo, prima di trovarci in casa degli adolescenti spargi calzini sporchi o accumulatori di magliette già usate.
Mettiamo in camera o in bagno un cestone per il bucato e scriviamo sulla lavagna qual è il giorno in cui laveremo (o laveranno, se hanno l’età per imparare a fare la lavatrice) il loro bucato.
E se c’è un’emergenza, per esempio perché alla partita di domenica non possono non avere la divisa, beh, vedrete che si ricorderanno di scriverlo!

6. Scadenze, documenti, scartoffie

La nostra vita ne è piena e sappiamo quanto sia importante tenerli in ordine.
Per tutti i loro impegni: scuola, attività extra scolastiche, casa e vita sociale, insegniamogli a scrivere le scadenze importanti sulla lavagnetta adesiva e non dovremo più fargli da segretarie. Sabato festa Marco – ricorda il regalo! Mercoledì test di Inglese – ripassa! diventeranno cose di cui impareranno a ricordarsi senza di noi.
Il consiglio in più? Comprare un folder a fisarmonica con etichette, per i vari scomparti: sport, pagelle, certificati, visite mediche, lettere d’amore … Potranno imparare a gestirlo da soli e sarà un bel modo per abituarsi a tenere in ordine le scartoffie.

Come crescere bambini indipendenti? Uno strumento utilissimo!

Noi stiamo lavorando a rendere Cos più indipendente e le lavagne adesive ci stanno dando una grossa mano.

Come crescere bambini indipendenti in 6 step 3

Oltre all’aspetto utile hanno anche il vantaggio di non occupare spazio!!! Potete metterla in bella vista come fareste per un quadro (e i vostri figli non avranno bisogno di suggerimenti per trasformarla in un’opera d’arte), o sfruttare gli spazi nascosti come le ante di porte ed armadi o perfino il frigorifero, dove sarà perfetta per scambiarsi messaggi.

Se quello che ancora vi frena è la polvere e l’idea di mani sporche di gesso che lasciano impronte ovunque, non temete!
La seconda geniale invenzione sono i pennarelli a gesso liquido Stikets: bianchi e colorati non fanno polvere né sporcano e si acquistano on line anche in kit con la lavagna.

L’ultima buona notizia è che fino a fine ottobre potete utilizzare  il codice sconto del 10%. Basta scrivere ZIGZAG10 nell’apposito spazio per i vostri acquisti on line su Stikets, dove oltre alle Lavagne adesive infantili trovate adesivi murali, etichette personalizzabili, patch e un sacco di altre cose utili per la casa e la scuola.

* post in collaborazione con Stikets

4 COMMENTI

  • alex ha detto:

    ok! Mi hai convinto ! Ora ricopro i muri di casa di lavagnette! La prima che metto sarà nell’armadio vicino all’ingresso con un check list delle cose da prendere prima di uscire!! mi hai dato degli spunti geniali! Grazie!

    • Sabina ha detto:

      Io dovrei mettine in ogni stanza!!!!! Comunque ricordati di usare il codice sconto per l’acquisto delle lavagnette!

  • Katia ha detto:

    Questa delle lavagnette adesive è veramente un’idea geniale! Proverò a prenderne una per vedere se funziona anche con la mia piccola Giada. Ormai sta crescendo e sta iniziando a prendere le sue decisioni anche per quanto riguarda la sua stanza (come la scelta di questi adesivi https://www.adesivimurali.com/adesivi-murali/adesivi-murali-stickers/aforismi/UV01423-peter-pan-e-gli-amici) penso sia quindi arrivato il momento di farla diventare più indipendente in altri campi…dopotutto come hai detto tu il tempo impiegato ad insegnare qualcosa ai nostri figli è un investimento per il futuro, nostro ma soprattutto loro

    • Sabina ha detto:

      Ciao. Per Cos è stato davvero utile a renderla più autonoma. Ricordati di usare il codice sconto per l’acquisto delle lavagnette!

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *