Libri per bambini: Storie d’amore da animare

tatoos 2
Fairytale finger tatoos, Hector Serrano

San Valentino si avvicina e siete a corto di storie romantiche da raccontare ai vostri pargoli? Eccovi due storie d’amore a lieto fine, piene di buchi da riempire con le dita per animarle.

san valentino 1
Copertina e illustrazioni di “Guglielmo e Marta”

Guglielmo e Marta si incontrano, come spesso accade nella vita: abitano vicini, si girano intorno senza saperlo e alla fine si scontrano e finiscono così annodati che da quel momento devono spartirsi tutto. Annodati? Si, perché Guglielmo e Marta sono due vermetti che si incontrano rosicchiando la stessa pera. I due però scoprono di star bene insieme, così appiccicati, e così, anche quando un uccello li separa con un colpo di becco, decidono di riunirsi, questa volta spartendosi … la torta nuziale! Insomma, una storia che buca, anche perché tutte le pagine sono bucherellate e sagomate, come se davvero ci fossero passati sopra Guglielmo e Marta.
Illustrazioni e storia di Petr Horáček, Guglielmo e Marta, Phaidon, 2012, 32 p., euro 9,95 su ibs  a 8,46 euro

san valentino 2
Copertina e illustrazioni di “Come papà ha incontrato la mamma”

“Ma voi come vi siete incontrati?”
“E poi cos’è successo?”
“E poi?… e poi? … e poi?”
E’ capitato anche a voi? Capita a tutti i genitori di essere travolti da questa valanga di domande. Per uscirne con eleganza e senza mal di testa ecco il libro-sos perfetto, ancora una volta del magico Tullet. Lì si racconta di Bernard, che in un bel giorno d’estate, a un semaforo rosso, vede una bella bionda e…. zac! colpo di fulmine! Così folgorato Bernard decide di dichiararsi subito alla bella, dimenticandosi del semaforo, che nel frattempo è diventato verde. Gli automobilisti in coda non hanno cuore e c’è chi, spazientito, gli fa anche un occhio nero, ma Bernard poco importa perché l’amore fa vedere tutto rosa…
Un libricino cartonato pieno di grazia ma da morir dal ridere, pieno di buchi da cui spiare e di segni e colori da interpretare, pieno di immagini che parlano ma con poche parole scritte (nonostante quell’ “…e poi?”, che compare come una tiritera e che anche voi vi sentirete ripetere durante la lettura), perfetto anche per i più piccoli.
“Come papà ha incontrato la mamma” di  Hervé Tullet, Editore Salani, su ibs a 5,00 euro.

Queste due belle storie d’amore coi buchi hanno il vantaggio di permettervi di inventare un sacco di giochi. Attraverso i buchi si può spiare con gli occhi, si può cercare di indovinare il disegno della pagina successiva, si possono infilare le dita… Ecco come:
1. prima di iniziare la lettura dipingersi le dita (a corto di idee? lasciate fare ai bambini, che in questo son dei professionisti!)
2. leggere ai bimbi inserendo le proprie dita o i propri occhi nei buchi
3. a fine lettura sicuramente i bimbi vorranno provare loro. Per farli davvero felici munitevi di un scatola di finger tatoo! Disegnati da Hector Serrano sono sicurissimi per i bambini (niente porcherie e base di piombo) e li trovate in quattro versioni: mostriciattoli, animali della foresta, animali della fattoria o principessa & co su npw.co.uk  a £ 3,50 o su amazon.

Buona lettura! Barbara

san valentino 3

Finger tatoos di Npw disegnati da Hector Serrano

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *