Gli Sticker più nuovi sono vintage e giganti

photo credit Inke.nl

photo credit Inke.nl

Sticker delle principesse appiccicati al volante, cavallini con le ali (d’altro canto, se volano gli asini, perché non i pony) sul frigo e fiocchetti di ogni foggia e colore sui vestiti (“così, mamma, sembri una winks”… e immagino sia un complimento). Quel che mi conforta e che so di non essere sola. Dite la verità! Anche voi avete dovuto staccare figurine di dinosauro dalla borsa da lavoro di vostro marito e vi siete ritrovate maialini sorridenti appiccicati nei posti più improbabili di casa.
Un giorno potremo dedicarci ad uno studio scientifico che spieghi perché mai i bambini ADORANO gli stickers. Per intanto, perché non indirizzare questa passione verso qualcosa di creativo e bello?
Per esempio facendovi aiutare a rinnovare quelle pareti della cameretta un po’ smortine? Magari riuscite anche a convincerli a coprire i “murales” che hanno fatto quando avevano un anno… L’importante è scegliere degli sticker davvero belli e unici, come quelli di Inke Heiland. Disegnati e prodotti in Olanda con wallpapers vintage o carte da parati contemporanee dal gusto retrò, vi vengono spediti a casa con l’apposita spazzola e una colla ecologica (che non vi impuzza la camera dei bambini):
Sul sito scegliete animale e wallpaper (ce ne sono decine!) e addirittura se deve camminare verso destra o sinistra. Ci sono misure piccole, ma i più belli sono di grandi dimensioni (da 1 mt x 1 mt in su) ed arrivano diviso in due pezzettoni da assemblare .
Io mi sono innamorata del dinosauro, ma trovate anche i musicanti di brema, uccellini (il set di due a 15,95 euro), cavalli e pony, coniglietti, animali della foresta (serie safari 59,95 euro, misura 1 mt x 1 mt ca.) e grandiosi alberi dalle foglie multicolori con cui far entrare in casa la primavera. Il più grande misura 200 x 260 cm ed ha 84 foglie (195 euro).

Photo credits: Inke.nl

Photo credits: Inke.nl

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *