Pasqua: ometti forma famiglia, proprio come noi

Foto zigzagmom

Foto zigzagmom

Rivoluzioniamo un po’ l’idea dell’uovo di Pasqua: la sorpresa non è dentro, ma fuori…ma anche un po’ dentro, insomma, questi sì che sono ovetti sorprendenti.

Prima di tutto sono divertenti perché li potete disegnare come vi pare: possono essere ovetti-nonni, ovetti maestra di scuola con il suo cagnolino, ovetti-amici del cuore, … poi perché si possono mangiare a colazione o a merenda e poi perché potete divertirvi a confezionarli e chi li riceverà non potrà non fare OOOOOHHHHH!!!
Dosi per otto ovetti
Per gli ovetti biondi servono:
2 uova
120 gr di zucchero
120 gr di farina
120 gr di burro
un pizzico di sale
1 cucchiaino scarso di lievito
1/2 cucchiaino di cannella in polvere (o, se preferite, buccia di limone grattugiata)
Per gli ovetti mori
aggiungete al composto 1/2 cucchiaio di cacao amaro in polvere
Conservate la confezione delle uova
Prendete 3 uova, con un coltello appuntito praticate un forellino nella parte superiore, quindi allargate poco a poco il foro verso i lati per un paio di cm. Raccogliete in una ciotola tuorli e albumi, quindi sciacquate le uova sotto il getto di acqua calda e quindi fatele asciugare.
Preriscaldate il forno a 180°
In una ciotola mescolate zucchero, lievito, sale e farina. In un’altra ciotola sbattete le uova e quindi aggiungeteci il burro ammorbidito e lavorate con una forchetta. Unte poi questo composto agli ingredienti secchi. Mescolate bene fino a che il composto non sarà molto liscio e senza grumi.
Ora calcolate quanti ovetti biondi e quanti mori dovrete preparare. Trasferite quindi parte del composto in un sac à poche e riempite gli ovetti biondi. Al resto del composto aggiungete il cacao in polvere, mescolate bene e ripetete l’operazione con gli ovetti mori. Appoggiate le uova dentro delle cocottine o delle formine da muffin e quindi infornate il tutto per 15 minuti.
A cottura ultimata togliete dal forno i vostri ovetti. Lasciateli raffreddare e quindi disegnate i volti con un pennarello nero (meglio se di quelli appositi da alimenti).
Ora potrete decorare la confezione delle uova con foto, stickers, washi tape, … e riporvi le uova. Potete anche richiudere il pacchetto in uno bello strofinaccio da cucina da annodare in cima come un pacchetto regalo.
uova

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *