Tre misure antipanico per vacanze brevi o lunghe

viaggio bambino

Evitare di rovinarsi le vacanze con bambini, brevi o lunghe che siano, vuol dire: evitarsi lo spavento perché vostro figlio ha deciso di giocare a nascondino nel bel mezzo di una spiaggia affollatissima, evitare il rischio di rimanere tappati in albergo per una bronchite-da-vacanza (del tipo più infido che ci sia), evitare il rischio di vederli dipingere su un Matisse mentre voi vi state dicendo con soddisfazione “se è così silenzioso, si vede che questo museo gli piace proprio…”.

Più di una volta ho pensato se ci fosse in modo di dotare Costanza di un microchip che mi permettesse di geolocalizzarla quando scompare alla mia vista ai giardinetti, in spiaggia, in biblioteca, …  Il microchip non l’ho trovato,  ma intanto ho trovato un braccialetto togli-patema. Inventato da due genitori, Andrea ed Elena, Trilli Baby è formato da un tubicino morbido rosa, azzurro o violetto, dentro cui si inseriscono i numeri che compongono il vostro telefono. Il braccialetto si chiude con una chiusura colorata (che i bambini non possono aprire da soli), è resistente all’acqua, atossico e indelebile. Lo trovate su andreamariadesign.it e costa 15 euro. Invece di sentire l’altoparlante gracchiare “è stato ritrovato un bambino con un costumino rosso…”, più facile che i vostri vicini di ombrellone o di panchina vi chiedano dove l’avete trovato. Utilissimo da infilare al polso del vostro piccolo in partenza per una vacanza con i nonni, che così non rischieranno l’infarto.

vacanze 2

Scendi, sali, entra esci, … Quando si viaggia tra caldo e freddo, con correnti d’aria e freschino serale, mal di gola e starnuti sono in agguato. Per risolvere facilmente la cosa senza dover portare con voi metà armadio ci sono le pezze, i foularoni multitasking: un lato in cotone morbidissimo, l’altro in calda felpa (o in cachemire nella versione invernale). L’idea è venuta a Vania e Monia, due mamme con molto senso pratico e altrettanta dose di  poesia. Le Pezze, prodotte con tessuti e con perizia sartoriali 100% made in Italy, sono nate per durare una vita: le indossa la mamma durante la gravidanza, per poi trasmettere al proprio bimbo una morbida coccola insieme al proprio profumo; diventano poi marsupio, gioco ed anche copertina, foulard e sciallone preziosi durante i viaggi piccoli e grandi. Le trovate qui  insieme alle bellissime borsone-cartelle di The Cambridge Satchel Company, artigianali e capienti, perfette per viaggiare con tutto a portata di mano. 

pezze 1

L’idea di un viaggio aereo vi terrorizza? Immaginate già vostro figlio intento a giocare a nascondino nelle cappelliere? Per viaggiare in pace ci sono una serie di giochi intelligenti, che torneranno comodi poi, anche durante il viaggio, durante una sosta al ristorante o ogni volta che i bambini daranno segni di irrequietezza.
C’è il libro che contiene 50 schede-quiz su tanti paesi del mondo  e quello sugli animali  con le schede su cui indovinare le risposte e molti altri titoli quizzosi, tutti di Usborne; costano 8 euro e li trovate da Le civette sul comò.
Io non manco mai di portare con noi le valigette con i giochi magnetici di Janod (così non devo inchiodare la macchina per recuperare i pezzi finiti sotto il sedile); ce ne sono per bambini di tutte le età, anche piccolissimi. Tra quelli i più a tema vacanziero ci sono il libro per costruire le case del mondo (su Eurekakids  a 18,95 euro) o quello sulle stagioni (su Amazon  a 16,99 euro).
Se invece siete alla ricerca di passatempi alternativi a cantare “Azzurro…” non avete che da curiosare su quantomanca.

giochi vacanza

 

 

 

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *