Un film per insegnare che la Tecnologia non è tutto

Devo ricordarmi che emozioni e sentimenti passano attraverso un abbraccio prima e meglio che su una tastiera: la tecnologia non è tutto …

E’ successo nelle scorse settimane che ogni volta che chiamavo Cos per un qualsiasi motivo, dalla merenda alla doccia, perfino per la sua mezz’oretta di cartoni, mi sentivo rispondere “un momento”. Troppo spesso per essere un caso.
Ci ho pensato “un momento” e mi sono resa conto che anch’io a lei, quando mi cerca, rispondo troppo spesso “un momento”.
Mea culpa.
Di questo passo quando tra qualche anno la carcerò al cellulare mi scriverà che è in riunione e a Natale mi spedirà gli auguri con un messaggio, ben che vada, video.

Forse non è un caso se in quei giorni mi è capitato tra le mani un video speciale.
Con un claim che sembrava la voce della mia coscienza: “A volte per comunicare davvero, la tecnologia non è tutto”
e un titolo, “Papà”, che poteva altrettanto bene essere “Mammà”, su cui non potevo non cliccare.

L’ho guardato e non è solo un video. E’un piccolo film che racconta pezzi di vita comuni a tutti noi, da bambini, da adolescenti, da genitori.
Racconta il gioco,  

La Tecnologia non è Tutto papà e bimbo gioco

lo sport, le sfide,

La Tecnologia non è Tutto papà e bimbo
le liti, gli amori, i viaggi, la distanza…

Soprattutto la distanza.

Quella che tra figlio e genitore un po’ alla volta si insinua e col tempo rischia di diventare un enorme silenzio, di quelli che non basta una telefonata veloce per poter rompere.
Quella distanza che ora qualche volta mi fa demandare all’Ipad il racconto della favola della buonanotte mentre io, ad ore improbabili sono ancora davanti al mio schermo.
Il film l’ho visto e ci ho pianto anche un po’ sopra.
Poi ieri sera abbiamo letto insieme “La principessa sul pisello”, la sera prima “La Bella e la Bestia” e stamattina Cos è riuscita a leggere da sola allo schermo l’inizio di questo post, seduta accanto a me. 

Non ve lo racconto il cortometraggio, ma vi consiglio di vederlo con i bambini vicini perché si ricordino e vi ricordino che la tecnologia non è tutto. 

Ora magari mandatelo anche ai vostri genitori o a un amico che non trovate mai il tempo di vedere insieme a un messaggio del tipo “Domenica siamo a pranzo da te”.
Domenica poi, lasciate a casa la tecnologia.

La Tecnologia non è Tutto papà e bambino

La Tecnologia non è Tutto papà e bambino grandi

Il corto, con la regia di Giuseppe Capotondi, è stato girato per Wind. Un modo per mettere in discussione l’invadenza della tecnologia nelle nostre vite e ricordarci che emozioni e sentimenti passano attraverso un abbraccio prima e meglio che su una tastiera.

8 COMMENTI

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *