Knitting: è chic e fa del bene

breakfast-at-tiffanys-audrey-hepburn-knitting copia

Audrey Hepburn-Holly Golightly
sferruzza in “Colazione da Tiffany”

Knitting fa chic e fa del bene. Sferruzzare torna di moda, è rilassante, risparmioso, creativo e socialmente utile.

Il  dritto-rovescio vi attira, ma la stagione non è adatta ai campi da tennis. Meglio imbracciare due bei ferri da calza e darsi allo knitting. Lo fanno le star del cinema, volete non farlo voi?
Il tricotage scaccia lo stress, rilassa, vi fa sentire creative e risparmiose e poi magari vi fa fare anche qualcosa di buono. L’importante è farlo con un Gomitolo Rosa. Questo il nome di un bel progetto  che nasce per sostenere tutte quelle associazioni che in tutta Italia aiutano le migliaia di donne che ogni anno si ammalano di cancro. A supportare lo scopo umanitario e la raccolta dei fondi l’idea di destinare a questo progetto quella lana che, prodotta nelle valli biellesi ormai in esubero, finiva bruciata. Così si aiutano le donne, l’ambiente e i nostri lanifici.

In diversi ospedali ad Enna, Pavia e Milano si fa già knitting therapy: le donne operate al seno possono combattere l’ansia nell’attesa degli esami knittando con i ferri circolari (che non si tengono sotto il braccio) e il lavoro, come accade alla Clinica Mangiagalli a Milano, si trasforma in tante copertine per il reparto maternità, così si fa del bene due volte.
“Knitta la lana, scalda la vita” ha bisogno del nostro sostegno, quindi fatelo rosa! Cappello o guanto, maglione o calzino che sia, lavoratelo usando i gomitoli rosa che si trovano in tutta Italia (cercate qui il posto più vicino a voi  e se siete a Milano trovate i gomitoli anche on line da Carolina Ravarini).

knit caffé

Ora i ferri li avete, i gomitoli anche, e qualche idea per lavori veloci che danno un tocco in più al guardaroba vostro o dei bambini ve la dà Zigzagmom (basta curiosare sul suo board di Pinterest DIY Knitting).
Non sapete da dove cominciare? Il modo migliore è trovare uno Knit-caffé dove intrecciare lana e chiacchiere e farsi dare una mano; è divertente, creativo e si incontrano nuovi amici.
Knit-caffé ce ne sono in tutta Italia, la lista la trovate qui  e se proprio non ne avete uno vicino a casa, potete imparare il tricotage on line e poi lavorare dalla vostra poltrona davanti alla Tv godendovi uno dei tanti bei film che hanno come protagonista il lavoro a maglia e cantando Moon River.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *