Un brunch da cowboy, parola di top junior chef

brunch

Foto credit Age cooks

Un guest-post dedicato al food con una guest-star d’eccezione! Si chiama  Age (Agegnehu per la precisione), ma tutti lo chiamano Aghe, ha nove anni ed è  uno dei Top 40 di Junior Masterchef Italia.

 

Cloppete, cloppete, clop … Age chef mixa la passione per la cucina con quella per i cow boy e prepara le uova come solo nel Far West sanno fare. Questa è la sua ricetta per un brunch da Tex Willer, perfetta per la festa del papà: andrà al lavoro sentendosi un cow boy!

Huevos Rancheros

Per ‘los huevos rancheros’ dovrete preparare la salsa di pomodoro, il guacamole, che è la salsa tipica messicana, e l’uovo cotto. In mezzora circa sarà tutto pronto.
Gli ingredienti sono per 3 persone.

Salsa di pomodoro.

Ingredienti: 4 cucchiai abbondanti di cipolla dolce, 4 bicchieri di salsa di pomodoro, 1 cucchiaio di paprika dolce, una punta di zucchero, olio evo, eventualmente olio piccante o peperoncino.
Preparazione. Riscaldate l’olio d’oliva con un po’ di cipolla tagliata a fettine sottilissime. Cuocete un paio di minuti e aggiungete il cucchiaino di paprika dolce e zucchero. Aggiungete la passata di pomodoro e un pizzico di sale. Fate cucinare per una decina di minuti. Se al papà piace potete aggiungere un po’ di peperoncino in polvere o l’olio piccante durante l’impiattamento.

Guacamole.
Ingredienti: 1 avocado maturo, 1/2 lime, 1 cucchiaio di cipolla dolce, sale, pepe.
Preparazione. L’avocado deve essere soffice al tatto. Tagliate a metà il frutto intorno al nocciolo che toglierete con un cucchiaino e terrete da parte. In una ciotolina mettete la polpa, spremete il succo del lime, un pizzico di sale e, se vi piace, il pepe, infine la cipolla tritata finemente. Schiacciate bene con la forchetta. Quando il composto è pronto, inserite nel centro della ciotola il nocciolo dell’avocado che coprirete con il guacamole. I messicani dicono che se lasci il nocciolo a contatto con la salsa, questa non si ossida.

Preparate la tortilla messicana e le uova. In Italia potete trovare la tortilla nei supermercati, ma noi in casa usiamo normalmente la piadina tipica italiana. Mettete a scaldare le piadine per un paio di minuti, poi tagliatele in 4 pezzi. Calcolate una piadina a persona.
Su un piatto riscaldato mettete un pezzo di piadina calda e spalmatela di guacamole. Adagiate sopra un altro pezzo di piadina con uno strato abbondante di salsa di pomodoro. Poi un altro pezzo con il guacamole ed un altro con il pomodoro. Sopra tutto adagiate con delicatezza l’uovo cotto spolverato della spezia che preferite. Io ho messo un pizzico di paprika.

Oggi ho preferito preparare l’uovo in camicia, ma va benissimo anche l’uovo all’occhio di bue, oppure strapazzato… come più vi piace!

Potete seguire Age, Top 40 di Junior Masterchef Italia, sulla sua pagina Facebook AGEcooks

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *