Il telefono senza fili e il bello dei giochi vintage

giochi-vintage

Il bello dei giochi per bambini di una volta, come il telefono senza fili. Ecco come costruirlo e divertirsi a riscoprire giochi vintage.

Cos e amico: “No ma davvero avevate un telefono con una rotella?”
IO: “Si e tante volte, mentre parlavi al telefono, ti restava il dito incastrato nei buchi.
E poi non era un telefono con cui potevi andare in giro. Quando stavi al telefono te ne stavi lì seduto. Ad ascoltare e basta”.

Mentre lo dico penso: “Non lavoravo al computer o facevi la lavatrice, mentre parlavi. No. Ascoltavi. E ti godevi la conversazione. E non dovevi nascondere lo smartphone per non fartelo rubare dai tuoi figli”.

Cos e amico: “Si, ma dentro aveva i giochi?”
IO: “No, serviva solo per telefonare”.

Giochi vintage, di quando il telefono serviva solo a telefonare

Cos e amico: “E poi a cosa giocavate, se non c’erano i giochi sul telefono?”
IO: “Vuoi la lista?

Saltare l’elastico,

saltare la corda,

strega comanda color,

palla prigionera,

rubabandiera,

nascondino,

… continuo? E poi un sacco di giochi per bambini ce li costruivamo. Giochi gratis, figuratevi.
Tipo: un amico veniva a casa, si faceva merenda e ci si costruiva un gioco”.

giochi-vintage-merenda

cameo Muu Muu Frutta & Latte è una merenda fatta con oltre l’80 % di latte. Non ha conservanti, né coloranti artificiali ed è senza glutine. Gusto fragola o banana con macchie al gusto vaniglia.

Cos e amico: “E se il telefono che si ascolta e basta proviamo a costruirlo?”
IO: “Va bene. Facciamo il telefono senza fili.
Finite la merenda e laviamo bene i due vasetti di plastica.
Li asciughiamo e io con una forbicina appuntita faccio un buco nel mezzo del fondo.
Ciascuno di voi due infila un’estremità di questo spago attraverso il buchino e poi ci fa un nodo, così resta bloccato nel bicchierino.

giochi-vintage-telefono-senza-fili

Poi con questi washi tape lo decorate come vi pare.

giochi-vintage-materiale
E poi ci si mette lontani, si tiene il filo ben teso e a turno uno ci parla dentro e l’altro ascolta”.
Cos e amico: “Mamma, bello ‘sto telefono che io parlo e l’altro mi ascolta davvero”.

Bello si, reimparare ad ascoltare. E ora che ci penso è anche un’ottima idea per insegnare ai bambini a parlare quando è il loro turno invece di parlarci addosso 😉

Merenda e gioco li abbiamo fatti con cameo Muu Muu Frutta & Latte

 

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *