Genitori e Tecnologia. Voi quanto tecnologici siete?


Genitori e tecnologia

I risultati di un’indagine sulle famiglie italiane: Genitori e Tecnologia. Quando è utile e come usarla  bene.

Cosa pensate se dico: Tecnologia?
“Oddio, ho messo il blocco al computer?” o “Ieri sera ho perso il conto, mentre facevo il risotto. Quanto tempo avrà passato mio figlio davanti alla TV?”

Di recente ho partecipato ad una bella chiacchierata tra mamme blogger e giornaliste sul tema “Genitori e Tecnologia”, insieme a Francesca Valla (la deliziosa tata bionda di SOS Tata), dove abbiamo spulciato questa bella infografica, messa a punto da D Link.

Genitori e tecnologia infografica

In realtà, messe da parte le ansie genitoriali sull’uso della tecnologia da parte dei nostri nativi digitali, abbiamo posto noi genitori al centro dell’indagine.

Quanto sono tecnologici i nuovi genitori? Come usano la tecnologia, quando e per che cosa?

Pensateci un attimo… Anche nella vostra top ten delle aspettative c’è la sicurezza seguita dall’utilità dei devices per cercare informazioni (un po’ come la buona vecchia enciclopedia) e poi, last but not least, il divertimento che offrono videogiochi e tv (e, ma questo è un punto di vista personale, le app intelligenti)?

99% dei genitori adorano le fotocamere digitali e poi, a ruota:
tecnologie e password per bloccare dispositivi in assenza di supervisione,
Computer e Internet (92%),
dispositivi di controllo a distanza, come i baby monitor,
seguiti da tablet e smartphone e, alla fine, videogiochi e TV.

Abbastanza tecnologiche le famiglie italiane. L’idea è che la Tecnologia è dalla tua, basta saperla usare.
Vi riconoscete anche voi?

E se doveste pensare a qualcosa che vi semplifichi la vita, cosa potrebbe esservi utile per tenere d’occhio i vostri figli ed essere sempre in contatto con loro?

Genitori e Tecnologia Eye On D Link
Io ho scoperto EyeOn™ Baby Monitor HD 360, una telecamera che si può posizionare vicino al letto, in cameretta o in area gioco. Ti permette di vedere se tutto è ok, ma anche di attivare una ninna nanna o di fotografare o filmare il tuo bimbo a distanza (avete presente tutte le volte che avete detto “vorrei essere una mosca”…), di parlargli e perfino di controllare se la temperatura della sua camera è quella che tu hai impostato.


Funziona con un’App gratuita per smartphone e tablet e si può usare anche a distanza, con rete wireless o con una batteria USB (così puoi portarla con te anche quando siete lontani da casa!).
E, non ultimo, vede a 360°, funzione che a me ancora manca.

Cos ormai è grande, ma la ninna nanna funziona ancora e Eye On è diventato un microfono per cantarci dentro: “Qui cameretta, rispondi ufficio”.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *