Imparare l’Inglese con i disegni da colorare. Una mini collezione.

Disegni da colorare

Colorare è rilassante. Ma se ai disegni da colorare aggiungi un po’ di inglese, diventa doppiamente utile. E se i disegni da colorare fanno parte di una collezione, diventano davvero imperdibili.

Comincia oggi un nuovo bellissimo progetto, di quelli che nascono per caso, ma con grande entusiasmo.
Di quelli che rendono bellissimo il mio lavoro, fatto anche di incontri con persone speciali, che forse non vedrò mai, ma non importa.
Quel che importa è riconoscersi, rendersi conto che c’è molto in comune (l’amore per i bambini, quello per le cose belle, curiose e creative, …) e che si può costruire qualcosa insieme.
A me succede spesso. Sono la smentita vivente di chi pensa che dal web non possano nascere amicizie né collaborazioni.
E’ successo con Elena e Daniela, che avete già incontrato qui su Zigzagmom e ora con Tze Ching.
E’ andata così:
Un mese fa ho incrociato su Instagram Tze Ching Yeung, una mamma che nella campagna inglese disegna e produce un bellissimo brand di moda sostenibile per i piccoli. 
Mi innamoro delle sue foto e dei suoi disegni e le scrivo senza pensarci troppo su.
Due scambi di email ed è nata l’idea di una mini serie di disegni da colorare dedicata alla moda per bambini.
disegni da colorare gratis
Ne troverete uno ogni 15 giorni: le sneakers, le felpe, i leggings, …
Un po’ Art therapy dal potere rilassante, un po’ Album da colorare per liberare la creatività, i disegni per bambini, tutti in formato A4, li stampate tranquillamente dalla vostra stampante e poi potrete farne dei quadretti seguendo le dritte che trovate > QUI.
Non è finita qui. Ci  siamo dette: perché non usarli anche per fare un po’ di inglese per bambini (e i bambini inglesi, intanto impareranno un po’ di italiano).
Così, mentre i piccoli colorano, tra nuvole e coni gelato, imparano anche che si chiamano clouds e ice cream.
Che ne dite?
Scaricate > QUI il primo disegno da colorare Sneakers
Potete seguire Tze Ching Yeung sul suo blog, su Instagram  e su Facebook .

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *