Come fare la valigia dei bambini con le etichette furbe

Come fare la valigia dei bambini

Campus e prima vacanza da soli? Per evitare di dimenticare o perdere qualcosa, ecco come fare la valigia dei bambini con le etichette furbe My Nametags.

 

Da quando è finita la scuola, qui è stato tutto un incastro, come immagino anche da voi.
C’è stata la settimana del campus in fattoria, quella (ormai una tradizione) dedicata al musical e la full immersion di musica. E poi la settimana di vacanza dalla nonna senza genitori.

E ovviamente ciascun campus prevedeva qualcosa di diverso: dal quaderno di musica al costume da ballo, dai sandaletti per correre a raccogliere le uova al cappellino di paglia per difendersi dal sole (e fare la siesta sotto gli alberi).

E poi borraccia, crema solare, spazzola, costume, compiti delle vacanze, …

Insomma, una miriade di cose, con il rischio altissimo:
a. di dimenticare di infilare tutto nella borsa o valigia di turno
b. di perdere qualcosa e portare a casa lo stesso oggetto, ma di qualche altro bambino

Ormai mi conoscete: problema —> soluzione!

Come fare la valigia dei bambini con le etichette furbe My Nametags

Ho preso la palla al balzo per rendere Cos un po’ più autonoma e insegnarle come si prepara la valigia e poi ho fatto una scorta di etichette adesive su My Nametags, un’azienda inglese che da 10 anni produce etichette adesive e termo adesive di grandissima qualità e che si possono utilizzare su tutto.

Come fare la valigia dei bambini con le etichette My Nametags

Ho scelto sul sito My Nametags  le tipologie di etichette che mi servivano subito, ma che mi saranno utili anche a settembre per le cose della scuola. Le ho personalizzate con colori e immagini che a Cos potessero piacere, aggiunto il nome (ma ci si può mettere anche cognome e telefono) et voilà!

Ricevuto il pacchetto Cos si è messa all’opera. Del resto quale bambino resiste agli stickers?
Ha etichettato ogni indumento e ogni oggetto che portava con sé, doudou preferito compreso.

 

Come fare la valigia dei bambini con le etichette furbe

Poi siamo passate alla preparazione delle borse.
Ho attaccato a ciascuna con una molletta da bucato la lista di cosa dovevano contenere, così le poteva verificare di metterci tutto.

Come fare la valigia dei bambini

E per la valigia ecco cosa le ho insegnato:

  1. stendi il trolley a terra
  2. riempi i buchi sul fondo con le magliette arrotolate, che così si spiegazzano meno
  3. stendici sopra il telo da spiaggia (o l’asciugamano) piegato in modo da coprire il fondo
  4. stendi sopra pantaloncini e camicie piegate
  5. sopra ancora (o nell’altro lato del trolley) metti i sacchetti di tela con dentro in uno la biancheria, in un altro i costumi e in un terzo i calzini e poi quelli con le scarpe, divise paio per paio ed il beauty case.
  6. arrivata a destinazione fai una pila di camicie e magliette e una di pantaloncini e tieni il resto nei sacchetti.

E poi ricordati che imparare a fare la valigia è di buon auspicio: “vorrà dire che sarai sempre pronta ad un nuovo viaggio!”

Post in collaborazione con My Nametags

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *