Come costruire arco e frecce fai da te in 5 mosse

Costruire arco e frecce fai da te, come una volta è facile! Ecco tutte le istruzioni step by step per un gioco creativo a misura di bambino.

Alzi la mano chi di voi ricorda cerbottane e partite a biglie?
A me con l’arrivo dell’estate viene una gran malinconia per quei giochi dimenticati e allora eccoci a costruirli da noi, a cominciare dall’arco.
Approfittiamo dell’inizio delle vacanze estive per costruirlo insieme.
Ed è venuto così tanto bene che abbiamo costruito anche le frecce coordinate.

Eccovi tutte le dritte per farlo anche voi!

Si tratta di arco e frecce fai da te versione “urbana”, ma voi al mare o in montagna potete costruirlo in poche mosse con rami e legnetti che raccogliete durante le passeggiate in spiaggia o nei boschi.
Ci giocano tutti, bimbe e bimbe (e anche papà) e ci si gioca tutta l’estate. L’importante è non mirare alla mamma.

Come costruire arco e frecce fai da te

arco e frecce fai da te materiali

Ecco cosa serve:

  • un ramo di legno flessibile (i nonni insegnano che i migliori sono frassino o nocciolo) grosso quanto un pollice e lungo circa 80 cm (regolatevi sull’altezza del vostro arciere)
  • carta vetrata
  • un gomitolo di lana del colore che preferite (noi l’abbiamo scelto verde)
  • colla a caldo
  • spago
  • qualche ramoscello sottile
  • cotone (vanno bene anche i dischetti struccanti della mamma)
  • pezzetti di stoffa (quadrati di 12 cm di lato ca)
  • elastici (anche per capelli)
  • un pezzo di cartone
  • pennarelli
  • un coltellino
  • decorazioni (washi tape, piume colorate, …)

5 mosse per costruire arco e frecce fai da te

  1. Ripulite il ramo da eventuali rametti e foglioline e levigate con la carta vetrata eventuali sporgenze e imperfezioni.arco e frecce fai da te impugnatura
  2.  Per l’impugnatura misurate la metà del bastone per poi fissare il filo di lana al centro con un po’ di colla a caldo e arrotolarlo su e in giù fino a coprire uno spazio di circa 10 cm.
    Ricordate di tirare bene il filo man mano che lo arrotolate sul bastone. Quindi annodatelo saldamente e fissiate l’estremità fine con un altro po’ di colla.arco e frecce fai da te cordino
  3. Chiedete ad un adulto di rendere più sottili le estremità del bastone con un coltellino e poi di inciderle al centro così da creare due fessure tra cui tendere la corda.
  4. Prendete lo spago e legate un’estremità facendolo passare attraverso una delle due scanalature del ramo. Quindi piegate il bastone ad arco e legate lo spago anche dal lato opposto, facendo dei nodi molto saldi.arco e frecce fai da te freccia
  5. L’arco è pronto! Non vi resta che fabbricare le frecce per completare l’opera e iniziare a giocare. Come costruire delle frecce giocattolo?
    Ripulite i ramoscelli più piccoli proprio come fatto prima per l’arco e se serve passate un po’ di carta vetrata per levigare. Fate incidere ad un adulto un’estremità per potervi poi inserire lo spago. Formate una pallina di cotone e posizionatela intorno all’altra estremità del rametto. Ricopritela con il quadratino di stoffa, raccoglietene i lembi e legate bene il tutto con un elastico, in modo che la punta della freccia risulti imbottita.

arco e frecce fai da te decorazioni

A questo punto non vi resta che personalizzare arco e frecce come volete, colorando il ramo con tempere o avvolgendolo con frange di lana e washi tape colorati.

Se poi avete voglia di trasformare il gioco in una vera e propria sfida potete costruire anche un bersaglio. È facilissimo: appoggiate un grande piatto al centro del cartone e disegnatene la sagoma con un pennarello. Con piatti e bicchieri disegnate poi dei cerchi concentrici via via sempre più piccoli e scrivete dentro ciascuno il punteggio (più ci si avvicina al centro del bersaglio, più sono i punti) Per esempio: al centro 100 per i colpi da maestri e quindi andando verso l’esterno 50, 20, 10, 5 e 0. Potete anche colorare i diversi settori.
Stabilite il punto da cui tirare, segnatelo a terra con dello scotch e via! Arceri in posizione: la gara comincia.

Voglia di creare? Trovi tante altre idee creative  >QUI

 

Post scritto in collaborazione con Il Gufo

 

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *