Bambini in cucina: cinque ricette e qualche dritta

bambini cucina Nutrilibrio

Fargli far pace con frutta e verdure? Ecco come portare i bambini in cucina. Cinque ricette che funzionano e Nutrilibrio.


Se Ercole fosse stato una mamma, le sette fatiche sarebbero consistite nell’ inventarsi un menù 

  1. equilibrato
  2. vario
  3. gustoso
  4. sano
  5. ricco di verdure e frutta
  6. povero di grassi
  7. con la giusta dose di proteine e carboidrati

Ma siccome le mamme fanno più di qualsiasi eroe, aggiungiamoci anche 

8. Facile e veloce da preparare

Io oltre a questo ho una missione in più: far sì che Cos faccia pace con le verdure, cominci a trovare simpatiche le melanzane, divertenti le carote, spassosi i broccoli.
Un po’ come i bambini di film americani che non fanno mai storie quando glieli piazzano davanti a tavola. 

Perché in tutti questi anni di miei corsi di cucina dedicati ai bambini, devo confessarvi che l’osso duro ce l’avevo in casa.
Così ho detto sì alla sfida #Bimbatavola: 5 giorni per 5 ricette sane, ogni giorno di un colore diverso e a base di verdure. 

bambini cucina Nutrilibrio ricette


Bambini in cucina: missione verdure

È andata abbastanza bene.
Il primo trucco è sempre quello: infilate il grembiule da cucina anche ai bambini e metteteli all’opera insieme a voi. 

Dal pelare le patate allo sbattere le uova, sono mille le cose che possono fare in cucina e avere nel piatto qualcosa cucinato da loro … beh, fa tutto un altro effetto.
Legategli in vita uno strofinaccio, mettergli a disposizione una spugna e ricordategli la prima regola di ogni grande chef: non si prepara un nuovo piatto se prima non si è pulito il posto di lavoro. 

bambini cucina Nutrilibrio uova

E poi, visto che il fine giustifica i mezzi:

1. Fave, spinaci, zucchine & co erano il cibo preferito dei dinosauri, che proprio per questo erano verdi

2. Una mela al giorno leva il medico di torno, ma anche il resto di frutta e verdura tiene lontano il dottore (e il dentista)

3. Anche l’occhio vuole la sua parte. Rendete i piatti divertenti mettendoci vicino qualcosa che piaccia ai bambini (noi abbiamo usato dinosauri, minions, macchinine, …) 

4. Non solo piatto. Amano le cannucce? E voi fateli bere. Creme di verdure, smoothies, frullati serviteli nei vasetti degli yogurt o dei succhi sono più ben accetti, soprattutto con questo caldo. 


Bambini in cucina: 5 ricette che funzionano!

Se siete a corto di idee, Nutrilibrio e’ molto più di un ricettario. Ricette sfiziose, idee per presentare i piatti, informazioni nutrizionali… C’è proprio tutto!

Giorno 1: Colore Verde
Insalata di fagiolini, fave e pecorino con frittatina alla crema di spinaci. 

bambini cucina Nutrilibrio spinaci

Ingredienti:
Fave, fagiolini e spinaci Orogel, scalogno, patate, uova, parmigiano.

Saltate in padella le fave con un filo d’olio. Sbollentate due minuti i fagiolini in acqua bollente, poi scolateli sotto l’acqua fredda, così il colore resterà brillante (anche l’occhio vuole la sua parte).
In padella mettete un cucchiaio d’olio, lo scalogno tritato, gli spinaci e le patate pelate e tagliate a cubetti. Se necessario, in cottura, aggiungete un filo d’acqua. Quando le patate saranno morbide, regolate di sale, fate raffreddare e passate tutto al mixer.
Fate rompere e sbattere le uova ai bambini. Con un padellino preparate delle frittatine. Disponetene una per piatto, spalmatele con la crema di spinaci e richiudetele. In un’ insalatiera mescolate fave e fagiolini con pecorino a scaglie e condite con olio e sale e aggiungete ai piatti con le frittatine. 

Ogni giorno un colore: per divertire i bambini in cucina Nutrilibrio


Giorno 2: 
Colore Giallo
Rotolini di platessa con peperone giallo, broccoli, cavolini e cavolfiori saltati in padella, Bruschettine alla ricotta

bambini cucina Nutrilibrio sogliola

Ingredienti:
Filetti di platessa, Misto benessere e Peperoni Orogel. Peschenoci

Cuocete i peperoni (pratici! Non serve pulirli ne spellarli!) e in una padella antiaderente con un filo d’olio fate lo stesso con i filetti di platessa un paio di minuti per parte. Adagiate i peperoni sul pesce, arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti.
Saltate in padella il misto benessere con poco olio e sale.
Lavorate la ricotta con la forchetta insieme alla buccia grattugiata di un limone e spalmate la crema sulle bruschette (tutte cose che possono fare i bambini).
Le peschenoci tagliatele a fettine. I più pigri non avranno scuse. 

Giorno 3: Colore Rosso
Gazpacho e quinoa con verdure.

bambini cucina Nutrilibrio gazpacho
Ingredienti:
Pane raffermo, aceto di mele, cipolla e aglio, pomodori e cetrioli. Peperoni e quinoa Orogel

Mettete a bagno in acqua e aceto di mele il pane raffermo tagliato a cubetti. Tagliate a cubetti anche il peperone giallo (dopo averlo cotto qualche minuto in padella), pomodoro, cetrioli e cipolla. Aggiungete uno spicchio d’aglio, se vi piace (spiegate ai bambini che è fondamentale per tenere lontano i vampiri!).
Strizzate il pane e trasferitelo con le verdure nel frullatore. Aggiungete mezzo bicchiere d’acqua fredda e frullate. Tenete in frigo fino al momento di servirlo e intanto saltate in padella la quinoa con le verdure.
A proposito, sapevate che la quinoa è un cereale ricchissimo di proteine e amminoacidi? Perfetto per sostituire un piatto di carne. 

Giorno 4: Colore Bianco e Viola
Cannoli di melanzane e bruschetta con pomodorini.

bambini cucina Nutrilibrio melanzane
Le melanzane, queste sconosciute! Memore del fatto che la sola volta che Cos le ha mangiate è stato in una moussaka, che le avevo spacciato per lasagne, ho ripetuto l’esperimento trasformandole in cannoli.

Ingredienti:
Melanzane Orogel, ricotta, menta, basilico, pomodori, focaccia, salsa di pomodoro, pecorino.

Mescolate ricotta con basilico e menta spezzettati con le mani e pecorino grattugiato, spalmate questa crema sulla fetta di melanzana (dopo averla cotta in padella per qualche minuto), arrotolate e disponete sul piatto (o su una pirofila se volete infornare) e quindi coprite di salsa di pomodoro e ancora pecorino.
Preparate una bruschetta grigliando delle fette di focaccia e disponendoci sopra una cucchiaiata di pomodorini tagliati e conditi con olio e sale.

Giorno 5: Colore Arancione
Crema fredda di carote e mele con cereali e macedonia di albicocche

bambini cucina Nutrilibrio crema di carote e mele

Ingredienti:
Carote Orogel, scalogno, mele golden, yogurt greco, menta, albicocche, mandorle, zucchero di canna, limone bio, cannella. 

Tagliate lo scalogno e fatelo dorare in padella, aggiungete le carote a rondelle e due mele golden pelate e tagliate a pezzetti. Regolate di sale e aggiungete acqua fino a coprire gli ingredienti.  Lasciate bollire 20 minuti e poi frullate. Se vi piace aggiungete un po’ di zenzero fresco grattugiato.
Intanto fate cuocere in acqua bollente un mix di cereali (orzo, farro, avena) e poi scolate bene. Disponete i cereali in fondo al piatto, versateci sopra la crema di carote e al centro un cucchiaio di yogurt bianco greco. Guarnite con una fogliolina di menta.
In una padella sciogliete un cucchiaio di zucchero con un po’ di succo di limone. Aggiungete la cannella e pochissima acqua. Fate cuocere un paio di minuti fino ad ottenere uno sciroppo. Aggiungete in padella le albicocche a fette. Dopo un minuto fate raffreddare, aggiungete le mandorle e versate nei bicchieri. 


Prova superata, ma non mollo e tutte le vostre ricette sono benvenute! 

Cerca altre ricette on line con #Nutrilibrio #Bimbiatavola #Orogel
sul sito Nutrilibrio
e sulla pagina Facebook

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *