Apple pie la ricetta speciale di Nonna Papera

 Apple pie la ricetta speciale di Nonna Papera

La più golosa delle torte profuma di mele, zucchero e cannella. Apple pie la ricetta speciale di Nonna Papera: facile da preparare e irresistibile.

Uno dei tanti lati positivi del week end è che c’è il tempo per cucinare una torta. E anche per mangiarsela con calma senza dover correre al lavoro.
E se dico torta non vi viene in mente quella che Nonna Papera lasciava fumante sul davanzale e che poi Ciccio o l’Orso Onofrio facevano sparire in un attimo? Come dargli torto?

Perfetta a colazione, a merenda e, visto che c’è, anche per chiudere il pranzo o la cena (sempre che ci arrivi), l’apple pie è una delizia di mele e cannella racchiusa tra due dischi di pasta.
Io la faccio cucinare spesso ai bambini, durante i miei corsi, perché è anche l’unica che resiste al loro trasporto. Quindi, se avete in previsione una cena da amici, l’apple pie arriverà sana e salva a destinazione.

Apple pie la ricetta speciale di Nonna Papera Topolino


Ecco come prepararla:

Ingredienti per 6 persone:

Per la pasta:
– 400 g di farina setacciata
– 2 cucchiai di zucchero
– pizzico di sale
– 300 g di burro
– 2 tuorli d’uovo
– acqua fredda q.b.

Per il ripieno:
– 1 Kg di mele renette
– 100 g di zucchero di canna
– 1 cucchiaio di maizena
– 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
– 20 g di burro
– 1 cucchiaio d’acqua

Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero ed il sale.
Aggiungete i tuorli sbattuti con un cucchiaio di acqua fredda e il burro freddo di frigo e tagliato a pezzetti.
Lavorate bene con le mani (oppure con il mixer e poi le mani) fino a quando il composto avrà una consistenza briciolosa.
Dividete il composto in due palle e riponetele  in frigo avvolte nella pellicola per almeno 1/2 ora.

Intanto sbucciate le mele, tagliatele a spicchi e poi a tocchetti e mettetele in una ciotola.
Mescolate zucchero, maizena e cannella in un’altra ciotola e versate sulle mele, rigirandole bene.

Stendete la pasta formando due dischi: uno del diametro della tortiera (24 cm), che farà da “coperchio” e l’altro leggermente più grande, con cui rivestire il fondo ed i bordi.
Riempite il fondo con le mele e aggiungete in cima un po’ di burro a fiocchetti.
Ultimato il ripieno, appoggiate sopra il disco di pasta più piccolo e sigillatelo all’altro premendo con le dita.
Spenellate la superficie della torta con un po’ di acqua o con l’albume, spolverizzatela con un po’ di zucchero di canna e fate cuocere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.
É ottima mangiata tiepida e ancor più squisita se servita con panna liquida o gelato alla crema.
Se ne volete una versione più light, potete aggiungere dello yogurt greco lavorato con la forchetta.
E’ concesso leccarsi le dita.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *