Accendiamo l’idea, il concorso che premia il riciclo creativo

accendiamo-lidea

Riciclare lampadine ed apparecchiature elettriche è un’idea luminosa ed elettrizzante. “Accendiamo l’idea” è il concorso per le scuole che premia le idee dei bambini.

Quante volte vi è capitato di buttare per errore il rifiuto sbagliato nel bidone sbagliato e sentire i vostri figli gridare “Noooo, che fai? Non si butta li!”
Siamo circondati da piccoli eco-genietti con una coscienza verde che noi probabilmente alla loro età non avevamo.

Tutto si ricicla! Basta buttare ogni cosa nel posto giusto.

Nel migliore dei casi abbiamo in casa anche degli eco-riciclatori per i quali ogni cosa, dal tappo di una bottiglia a un pennarello che non scrive più, si può trasformare in qualcosa di nuovamente utile, che riduca a zero lo spreco e l’inquinamento.

Perfino le lampadine e i RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), piccoli e grandi elettrodomestici, televisori, computer, e tutte quelle apparecchiature che quando giungono alla fine della loro vita non sappiamo mai dove mettere!

Faccenda importante, visto che il volume dei RAEE cresce a livello europeo a un tasso tre volte superiore rispetto a quello di qualunque altra tipologia di rifiuti! Per questo l’Unione Europea ha emanato apposite normative utili anche al loro reimpiego e riciclaggio.

Non scervellatevi. Ci sono 3600 centri di raccolta appositi per recuperare ciascuna delle 5 categorie di questi prodotti. Per cercare il centro più vicino a voi, cliccate >QUI.

Nuovi acquisti? Ecco come smaltire facilmente quelle che non usi più

E se poi dovete acquistare una nuova apparecchiatura, sappiate che ci sono due modalità interessanti:

  1. “Ritiro uno contro uno”: quando acquistate lo stesso prodotto nuovo (per esempio un phon) potete consegnare gratuitamente il vostro RAEE al negoziante.
  2. “Ritiro uno contro zero”: Se il vostro vecchio RAEE è lungo meno di 25 cm., potete consegnarlo al negoziante senza alcun obbligo di acquisto. È obbligatorio per tutti i punti vendita con superficie dedicata alle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche maggiore di 400mq, mentre gli altri negozi possono decidere in autonomia. Contattate prima il vostro negoziante.

Ma poi che farne di questi poveri elettrodomestici e lampadine spente?

Le lampadine fluorescenti esauste sono comunque utilissime! Con la raccolta differenziata, se gettate negli appositi bidoni, affidate poi ad impianti specializzati, si può recuperare anche il 95 per cento dei materiali!

Accendiamo l’idea! Il concorso che premia la creatività dei bambini.

Proprio perché le idee più luminose vengono ai bambini, Ecolamp ha lanciato con Legambiente una nuova edizione di “Accendiamo l’ideail concorso a cui sarebbe bello far partecipare tutte le scuole dei nostri figli.

Perché l’esperto-riciclatore-in-erba:

  1. È consapevole dell’importanza di raccogliere e smaltire come si deve anche rifiuti che altrimenti ci metterebbero millenni a scomparire (altro che dinosauri!);
  2. Fa partire un tam tam che va dagli amici dei giardinetti alle compagne di bridge della nonna, perché sappiamo che quando i bambini si mettono in testa una causa della cui bontà son convinti, nessuno è martellante come loro;
  3. Aguzza l’ingegno e trova certamente idee formidabili su come trasformare rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche in qualcosa di nuovo.

Che so, … un Robot-che-fa-i-compiti-al-posto-suo, oppure un carrello della spesa intelligente che corre dietro alla mamma tra l’angolo dei dolci e quello dei succhi di frutta (ecco, poi si tratterà di pensare bene a come programmarlo) …

accendiamo-lidea-zigzagmom

Io ho messo all’opera Cos ed ecco cosa ne è uscito… R.OO,L
È un robot creato partendo da un microonde. Ne è un’evoluzione intelligente, perché lui scalda il latte e te lo porta direttamente a letto (quasi come una mamma, insomma).

Accendiamo l’idea! Come partecipare al concorso con la tua scuola e vincere premi in materiale scolastico.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutte le scuole.
Gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado possono ideare una “locandina pubblicitaria” che promuova la raccolta differenziata dei piccoli elettrodomestici e delle lampadine.
I ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, invece possono realizzare uno “spot video” sullo stesso tema.
I termini del concorso li trovate >QUI. Scaricate, parlatene con la vostra scuola e date il via alle idee.
Ci sono in palio tanti premi in materiale scolastico!

I bambini sono spesso più lungimiranti di noi e se il loro futuro è nelle loro mani, spesso sono un grande aiuto anche per renderci più consapevoli e responsabili del nostro presente.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *