Abbronzatura perfetta, pelle protetta. Dritte naturali

Abbronzatura perfetta

Si alla vitamina D, no alle rughe, né alle scottature. Abbronzatura perfetta per me fa rima con pelle protetta.

Grecia, fine anni ’90:
Vacanza memorabile. Sonno poco, sole molto, divertimento a non finire.
La mia compagna di viaggio era la più spassosa delle mie amiche.
 La spiaggia quella in cui si ballava su sdraio, tavoli, qualsiasi superficie a qualsiasi ora.
 Il solare dell’epoca un mix assurdo di olio di cocco e tutto quanto potesse garantire un’abbronzatura color mocassino.

Grecia, ultimi 5 anni:
La mia compagna di viaggio è alta 1,20 mt ed è anche lei molto spassosa.
Bagni in mare e gelati a non finire.
 La spiaggia è quella con gli ombrelloni e un facile accesso al mare e i tavoli li apprezzo soprattutto coperti di tapas.
I solari prevedono un pre, un durante e un dopo ma soprattutto una protezione adeguata.

Sono cambiate un bel po’ di cose (anche per voi vero?) e se su alcune vi confesso che mi scappa un sospiro, su altre il sospiro è di sollievo.

Abbronzatura perfetta prodotti naturali

Si alla vitamina D, no alle rughe, né alle scottature.

Da ragazza ye ye a mamma, da lucertola a … salamandra (non proprio, ma non mi viene una similitudine migliore) c’è di mezzo un sole di cui abbiamo bisogno per rimpinguare le scorte di vitamina D, ma che si è fatto più pericoloso.
 E poi, a voi posso dirlo, ho scoperto che non solo l’abbronzatura mocassino non è chic, ma che lascia i segni, eccome. Ogni mattina guardandomi allo specchio, quell’abbronzatura anni ’90 la vedo lì, tra le mie zampe di gallina.

E allora, ecco come ho cambiato le mie abitudini al sole.

Abbronzatura perfetta fa rima con pelle protetta seguendo  le dritte giuste e con prodotti naturali.

Scelgo il più possibile prodotti naturali, fitoterapici che utilizzano piante ed estratti ricchi di principi attivi, prodotti da aziende che fanno ricerca in maniera affidabile.

Prima
Cerco di prevenire (chi di noi non si ricorda qualche memorabile scottatura? No, grazie). Oltre al mio abituale frullato di frutta e verdura del mattino, utilizzo un integratore che limiti la produzione di radicali liberi, che è una delle conseguenze dell’esposizione al sole, ahimé.
 Io ho provato Helioderm, che con Aloe Vera, Rame e Beta-carotene mi aiuta a tenere sotto controllo quelle famose rughe anni ’90.

Abbronzatura perfetta sei helioderm

 

Ho anche adottato l’aloe vera “multifunzione”.
 Il succo puro a casa è in bottiglia, ma per il viaggio porto con me quello concentrato in bustine monodose. A cosa serve? Depura l’organismo, nutre l’epidermide in profondità, rigenera la pelle (così si evitano quelle orrende screpolature) e poi fa bene ai capelli, alla digestione, al sistema immunitario, alla circolazione (capillari adieu!). Insomma, a settembre non mi riconoscerete!

Durante
Solari, Yes!
 Dato per scontato che tutte ormai sappiamo che la protezione (30 almeno, 50 meglio) ci fa comunque abbronzare, ma meglio, io per sicurezza ho scelto quella Alodermal con azione antirughe. Ha un estratto naturale ricco di L-DOPA, precursore della melanina, ma anche vitamina E,  Olio di Argan e Acido Ialuronico, mio caro amico.

Abbronzatura perfetta esi 2 2

 

Solari e bambini: sarò diabolica ma il fine giustifica i mezzi
.
Due dritte: Spalmate la protezione PRIMA di uscire di casa!
Eviterà ai bambini di trovarsi impanati come cotolette e a voi quello sgradevole effetto scrub con la sabbia appiccicata ovunque. Approfittate di una doccia o una pausa ghiacciolo per ripetere le applicazioni.
Bambini refrattari? Il latte solare spray piace di più, soprattutto se lo usate per trasformarli in Pimpa.
Io spruzzo Cos a pois e lei poi si spalma tutta (le ho anche detto che tutte le sirene usano la protezione solare e garantisco che funziona).

Abbronzatura perfetta pelle protetta bambini zigzagmom

 

Dopo
Aloe vera gel, la infilo nel beauty della vacanza perché è perfetta per scottatture, punture d’insetto e altri piccoli “incidenti” estivi, come le abrasioni da scoglio (alle sirene succede).

Olio di semi di lino e olio di Argan li uso invece come idratanti.
Sapete quel’è il modo migliore, meno noioso e più efficace? Sotto la doccia!
Dopo il risciacquo tampono la pelle, spalmo l’olio su tutto il corpo, viso compreso, quindi nuovo risciacquo rinfrescante e accappatoio. Provate! Molto più piacevole usarlo così che sulla pelle asciutta.

Sui capelli invece lo stendo e lo pettino prima della doccia. Lascio in posa 10 minuti e poi shampoo abituale. Come balsamo uso invece l’olio di semi di lino.

Abbronzatura perfetta olio esi

Beauty tips: non ho la pelle luminosa che vorrei, ma questi olii mi aiutano. Stendo un paio di gocce di olio di Argan sui palmi delle mani e poi sul viso, anche dopo il trucco e su gambe e braccia. E poi faccio la stessa operazione con l’olio di semi di lino sulla chioma mia e di Cos. E le sirene fanno Ooooohhhhh.

Tutti i prodotti di cui ho parlato e che sto utilizzando sono di Esi. 
Il post è frutto di questa collaborazione.

 

Foto Zigzagmom – riproduzione vietata

 

 

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *