4 Maschere di Carnevale super-cool. Fai da te con la carta

Maschere di Carnevale fai da te con la carta

Uniche, diverse dal solito, personalizzate e supercool. Fata, pagliaccio, robot e dinosauro: le maschere di carnevale che fai da te con carta e cartone.

Le nostre foto in costume di Carnevale sono una di quelle cose che ci porteremo dietro per sempre.
Chi di noi oggi non si vergogna a morte di un travestimento infelice, anche se risale a decenni fa e anche se i nostri genitori, allora, hanno fatto di tutto per convincerci che era buffo e simpatico?

Ve lo dice una che ancora oggi nasconde una sua foto, quattrenne, credo, vestita da papavero con un verde acido che faceva venir voglia di portarmi di corsa all’ospedale, tanto mi donava …
Il vestito da Cenerentola cucito a mano da mia mamma, invece, è un bellissimo ricordo. Forse anche perché ricordo benissimo lei, mentre lo taglia, di notte, sul tavolo della cucina.

Le maschere di carnevale sono così, una di quelle cose che segnano i ricordi felici della nostra infanzia.

Qui c’è stato l’anno del pulcino, quello della gallina (l’evoluzione) e quello del drago. L’anno scorso Cos è stata sirena e quest’anno sarà Pippi Calzelunghe.
Tutti fatti da noi, a quattro mani, perché le maschere più originali (e quelle che ci ricorderemo sempre) nascono così.

Eccovi un po’ di idee da copiare, per Carnevale o anche per una domenica in casa.

Maschere di Carnevale fai da te con la carta farfalla

Photo credit mermablog.com

La fatina dei boschi
Bastano un paio di calze color pastello ed un vestitino a fiori o una camicia da notte, da completare con ali e corona.
E poi servono solo:
– un pezzo di cartone
– del colore acrilico bianco
– un pennello
– dell’elastico alto 1 cm
– una cucitrice

Disegnate le ali sul cartone e ritagliatele. Versate del colore in una ciotola, intingete il pennello e dipingetele come più vi piace.
Se volete glitterarle, dovete solo pennellare di colla le parti che volete glitterare e poi spolverarci sopra i lustrini e poi soffiate via il glitter in eccesso (o recuperatelo lasciandoli cadere su un foglio di carta).
Ora con la cucitrice attaccate al cartone l’elastico per infilare le ali.

Per la corona servono:
– carta da pacchi o un bicchiere di carta
– filo elastico

Se la corona che volete costruire è piccolina, il modo più semplice è utilizzare un bicchiere di carta e seguire le istruzioni > QUI.
Per una corona più grande, arrotolate un paio di volte la carta da pacchi, spalmando un podi colla con il pennello. Premete bene la carta e appena asciutta, ritagliate le punte.
Fissate l’elastico con la cucitrice e se volete glitterare le punte, procedete come sopra. Pronta a prendere il volo!

Maschere di Carnevale fai da te con la carta pagliaccio

Photo crdit mermablog.com

Il pagliaccio
Per il vestito bastano una t shirt a righe, un jeans o un pantalone da tuta colorato e due calzini di colori diversi. Le bretelle, se vi piacciono e poi qualche piccolo accessorio e un trucco ben fatto.
Servono:
– tre gomitoli di lana di due diversi colori
-tre spille di sicurezza
– carta da pacchi
– colla a caldo
– una cucitrice

Costruite i pompon seguendo le istruzioni > QUI, quindi fissate tre spille da balia a tre pompon (infilate l’ago nel filo con cui avete annodato il pompon) e quindi fissateli alla maglietta.
Con la carta da pacchi, girandola intorno al braccio, fate un grande cono (per rendere più solido il cappello, fate un paio di giri, come per la maschera precedente). Chiudetelo con la cucitrice o con un po’ di colla, poi regolate la lunghezza, tagliando quanto serve dal fondo.
Con la colla a caldo incollate due pompon al cappello e poi, con la cucitrice, fissate l’elastico (o se preferite, come nella foto, due spaghetti di lana da legare sotto il mento).

Maschere di Carnevale fai da te con la carta robot

Photo credit pinksugarphotography.typepad.com

Il robot
Servono:
– uno scatolone, meglio se quadrato
– uno scatolone più piccolo
– colore spray o acrilico
– due coppette di alluminio o due bicchieri di carta
– tappi di bottiglia di plastica
– cannucce e washi tape o scotch isolante per l’antenna

Nella scatola piccola, che userete da casco, ritagliate la finestra per il viso.
In quella grande eliminate il fondo, sui due lati tagliate due fori abbastanza grandi per fare passare le braccia e un foro grande per far passare la testa nella parte superiore.
Colorate entrambe le scatole e lasciate asciugare.
Sui lati del casco incollate le due coppette (se usate i bicchieri, tagliateli un po’) e sul davanti tanti tappi di bottiglia a mo’ di bottoni.
Per fare l’antenna unite insieme diverse cannucce, arrotolateci intorno dello scotch argento (va benissimo quello isolante) o colorato, incollateci in cima un tappo di bottiglia e incollate l’antenna al casco. Robot pronto.

Maschere di Carnevale fai da te con la carta dinosauro

Photo credit Create.Craft.Love

Il Dinosauro
Servono:
– uno scatolone, grande
– uno scatolone più piccolo
– colore spray o acrilico
– cartoncino bianco
– scotch da pacchi
– taglierino
– colla a caldo

Eliminate il fondo sia dallo scatolone grande sia da quello piccolo.
Utilizzate il cartone eliminato per ritagliare delle punte di diverse grandezze e coloratele di un colore a contrasto con il corpo, come nella foto.
Dalla scatola grande ritagliate i buchi per far passare testa e braccia.
Ritagliate la scatola piccola a metà in senso orizzontale e poi, dall’interno, nella parte dietro della testa del dinosauro, riattaccate le due metà con lo scotch da pacchi, così la bocca del dinosauro potrà aprirsi.
Colorate corpo e testa e lasciate asciugare.
Con un taglierino incidete il dorso e la testa del dinosauro e infilateci le punte (eventualmente incollatele con un po’ di colla a caldo).
Sul cartoncino bianco disegnate due occhi e tanti denti. Incollate gli occhi all’esterno e i denti dall’interno della bocca.
ROARRRRRR, il dinosauro è pronto!

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *