DIY 3 cose belle e utili con la carta riciclata

3 idee smart con la carta riciclata

Il motto è riusa ricicla: 3 idee smart con la carta riciclata per casa, scuola e ufficio.

Avete tenuto da parte le carte regalo più belle? Anche se sono stropicciate non importa. Aggiungeteci le pagine dei magazine con i colori più belli (io ne ho un piccolo archivio che uso per decidere i colori di casa, gli abbinamenti, … tornano sempre utili).
Ecco tre ottime idee per trasformare queste cartine in qualcosa di bello e utile. Anche con l’aiuto dei bambini.

Che la colla usare? Colla in stick (perfetta per carta e cartoncino) o liquida, da stendere con un pennello (evitare la colla liquida se le carte sono molto sottili; tendono a fare l’”onda”). Anche la colla spray è una soluzione veloce. Tutto quello che vi serve è qui:

3 idee smart con la carta riciclata materiali

Ghilanda a pois
Vi servono:
carte diverse (io oltre alle carte da regalo e da origami utilizzo Mala di Ikea)
un rotolo di scotch o una tazzina da caffè
una matita
colla
del filo o cordoncino
forbici

Stendete bene le carte e se sono stropicciate posateci sopra dei libri pesanti per 24 ore per togliere il più possibile le grinze.
Disegnateci sopra dei bolli usando come formica una tazzina di caffè o un rotolo di scotch.

Tagliate tutte le carte in bolli della stessa dimensione.
Stendete una serie di bolli a faccia in giù,distanti un paio i dita l’uno dall’altro. Fateci scorrere sopra un filo o un cordoncino lungo quanto volete che sia lunga la vostra ghirlanda, quindi stendete sulla carta la colla (potete usare quella in tubo) e incollate sopra ogni bollo un bollo di colore o fantasia diverso.
Ghirlande con bolli di piccole dimensioni possono essere usate per impacchettare nuovi regali, quelle più grandi per decorare la cameretta, ma potete anche farle scendere da una finestra e rendere l’inverno più colorato o, come ho fatto io, colorare un lato dello schermo del vostro pc.

2. Quaderni e diari
Vi servono:
quaderni (io uso da una vita quelli di Muji)
carte diverse
colla
forbici

Se anche voi siete grandi consumatrici di quaderni e block notes, per renderli meno anonimi stendete bene la colla sul dorso del quaderno (la soluzione più veloce è usare colla spray o stendere del vinavil con un pennello), appoggiatelo sulla carta e premete facendo aderire bene.


Tagliate la carta 3 cm dal bordo del quaderno, ripiegatela verso l’interno ed incollate.
Stendete la colla sulla piega del quaderno e sul fronte. Quindi avvolgete la carta bene intorno al quaderno fino a coprirlo tutto, tagliate la carta 3 cm dal bordo del quaderno, ripiegatela verso l’interno ed incollate. Premete, lasciando che la colla si secchi, poi aprite il quaderno e tagliate la carta a 3 cm dal bordo superiore e inferiore del quaderno. Tagliate un triangolo in alt e in basso in corrispondenza della piega o della costola del quaderno, ripiegate la carta verso l’interno ed incollate. Il vostro quaderno è pronto.
E’ un vecchio sistema che si usava a scuola per distinguere i quaderni delle diverse materie. Sempre utile in casa e per gli appunti.

3. Barattoli e contenitori.
Vi servono:
carta
barattoli e lattine vuote e pulite
una matita
un centimetro
colla
forbici 

Da quello dei pelati a quello del caffè, tutti i barattoli e le lattine sono riciclabili. Il modo più semplice è usare della colla spray.

3 idee smart con la carta riciclata barattolo

Prendete la misura di circonferenza ed altezza dei vostri barattoli. Misurate una striscia dell’altezza esatta e lunga un paio di cm in più della circonferenza. Spruzzate la colla su tutta la striscia ed applicatela al barattolo premendo bene.

Ecco la mia scrivania dopo il restyling ;). Ci si lavora molto meglio. Provate!

3 idee smart con la carta riciclata ufficio

3 COMMENTI

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *