10 piccole mosse per pensare positivo – #pensapulito

 pensare-pulito

Pensare positivo non è questione di fortuna, ma di atteggiamento. 10 dritte da adottare per vedere la vita in rosa.

Capita di “inciampare” contro un risultato che non è quello che vorremmo.
Una mancata promozione, una relazione che non va, un colloquio su cui contavamo tanto e che invece …
Nuvole nere all’orizzonte? Tu #pensapulito!

Pensiamoci un po’ su, si, ma bando alla negatività!
Ci sono modi utili e modi non utili di affrontare una situazione che ci appare negativa.
Invece che rimuginare sugli scivoloni o, peggio, pensare a quanto siamo sfortunati, non è più utile, quando le cose vanno storte, pensare a come farle girare per il verso giusto?

Scrivo tutto questo mentre il mio computer mi ha detto addio, l’assistenza non mi assiste, il lavoro è una valanga e mi aspetta un ricovero di qualche giorno.

In momenti come questi, se non cerchiamo noi di dare una svolta noi stessi, nessun altro può farlo.

 Pensare positivo: 10 piccole mosse per vivere meglio

#pensapulito #1

STOP! Utile dirsi “basta con i pensieri neri”. E poi concedersi qualche minuto di relax (una passeggiata, un caffè, basta poco, l’importante è staccare …)

#pensapulito #2
Facciamo un RESET cercando di porci da un altro punto di vista o chiedendo a chi abbiamo vicino di dirci come vede lui la cosa.

#pensapulito #3
Accettiamo le critiche. Non rispondiamo “di pancia”, ma prendiamoci il tempo di valutare se contengono una verità scomoda ma utile a migliorarci. E lasciamo tranquillamente andare quelle che non ci servono e non meritano una risposta.

#pensapulito #4
Vale sempre l’idea che una montagna è fatta di sassolini e che le cose sono come noi le vediamo. Guardiamole con un occhio diverso e affrontiamo pezzettino per pezzettino. La montagna si ridimensiona.

#pensapulito #5

Chiediamoci “Quale opportunità mi offre questa esperienza?”
“Questa proprio non ci voleva”, ok, quindi? Cosa posso imparare? Come posso evitare di ritrovarmi in questa situazione? 
E più che chiederci “Dove ho sbagliato?” domandiamoci “Come posso fare meglio?”

Pensare positivo: incredibile, un sorriso aiuta davvero!

#pensapulito #6

Facciamo un bel respiro e un sorriso. Aiuta!

#pensapulito #7

Chiediamo una mano a chi può darci una visione positiva della situazione ma anche di noi.
In momenti come questi l’autostima ha bisogno di un BOOST di energia!

#pensapulito #9

FOCUS SU DI NOI: la musica giusta, la tisana giusta, la frase giusta o un’ora di pilates.
Va bene tutto quello che può spostare la nostra attenzione, crearci intorno un ambiente favorevole a far tornare la positività e farci stare bene con noi stessi.

pensare-positivo-pensare-a-oggi

#pensapulito #10
HIC ET NUNC. Una frasetta imparata al Liceo e a cui non abbiamo mai dato importanza?
QUI e ORA sono invece due parole chiave per vivere meglio. Più ci impantaniamo nel passato o nel futuro, più perdiamo di vista l’oggi.
Concentriamoci su quello che stiamo facendo ora, sulla nostra giornata.

Sul profumo del caffè, le due chiacchiere scambiate al bar, il buongiorno dei bambini quando li accompagniamo a scuola.
La nuova parola chiave è MINDFULNESS, ovvero CONSAPEVOLEZZA, di dove siamo, cosa stiamo facendo.
Di quelle piccole briciole di felicità semplice che abbiamo attaccate alle dita e spesso non vediamo.

A me scrivere questo post è servito, come applicare queste piccole dritte.
Voi ne avete altre da suggerirmi?
I piccoli consigli per il quotidiano sono sempre quelli che più ci aiutano a vedere le opportunità che ogni giorno ci offre ☺

Questo post è stato scritto per il progetto Folletto #pensapulito, per promuovere nella vita di tutti i giorni e nei rapporti tra le persone un comportamento corretto, etico, solidale, insomma un modo di pensare pulito, che ci aiuti ad avere un mondo più simile a quello che vorremmo. Ogni mese potete leggere un nuovo post o suggerirmi dei temi. #pensapulito è contagioso!

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *